torna a inizio pagina
Senza titolo / 2010 - acquarello su carta, smalti su vetro, vetro

Senza titolo / 2010 - acquarello su carta, smalti su vetro, vetro

Senza titolo / 2010 - acquarello su carta, smalti su vetro, vetro

Senza titolo / 2010 - acquarello su carta, smalti su vetro, vetro

Senza titolo / 2010 - acquarello su carta, smalti su vetro, vetro

Senza titolo / 2010 - acquarello su carta, smalti su vetro, vetro

Senza titolo / 2008 - aquarello su carta - cm 100x70

Senza titolo / 2008 - aquarello su carta - cm 100x70

Senza titolo / 2008 - aquarello su carta - cm 100x70

Senza titolo / 2008 - aquarello su carta - cm 100x70

Senza titolo / 2009, tecnica mista su carta, 21x30 cm

Senza titolo / 2009, tecnica mista su carta, 21x30 cm

Senza titolo / 2008 - aquarello su carta - cm 100x70

Senza titolo / 2008 - aquarello su carta - cm 100x70

Nata a Malo, Vicenza, nel 1980. Vive a Fara Vicentino e lavora a Sarcedo. Tra le mostre di rilievo, nel 2009 Quotidiana '09, Palazzo Trevisan, Padova. Nel 2008 Pulse Contemporary Art Fair, Miami e Germinazioni - a new breed, Palazzo della Penna, Perugia. Nel 2007 Biennale d'Arte Contemporanea Genovaarte, Palazzo Stella, Genova e Roseto dialettico, PaRDeS, Mirano. Nel 2006 1 Premio Internazionale di Pittura Arte Laguna, Mogliano Veneto. Nel 2005 partecipa alla 89.ma Mostra collettiva Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia e al Premio Arte, Palazzo della Permanente, Milano.

Un habitat personalissimo popolato da vita pulsante: l’alfabeto espressivo di Elena Brazzale è materiale plasmabile, biologia mentale, un universo visto dall’alto come attraverso i vetrini di un microscopio. Elementi di origine organica si sposano a particelle vaganti nello spazio compositivo quasi fossero pianeti, tracce zoomorfe si avviluppano a molecole dai toni cortesi: gli ingredienti solo desunti dal dato reale e ricomposti secondo codici di accurata raffinatezza.
Ogni porzione della superficie è imbevuta, il bianco dello sfondo trapela appena: la maestria nella resa cromatica dell’acquerello si evidenzia in sfumature finissime e caleidoscopiche prospettive.