torna a inizio pagina
All'ora stabilita  / 2007 - acrilico su tela - cm 95x85

All'ora stabilita / 2007 - acrilico su tela - cm 95x85

Ogni colore ha il suo tempo / 2007 - acrilico su tela- cm 100x100

Ogni colore ha il suo tempo / 2007 - acrilico su tela- cm 100x100


Comunicato stampa


Mostra: Felipe Giménez
Titolo: Felipe Giménez. Un mondo al microscopio.
Inaugurazione: martedì 7 giugno 2005 ore 18.30. Sarà presente l’artista.
Durata: dal 4 giugno al 30 agosto 2005
Sede: dal 4 al 12 giugno: Challenger Lugano, Tennis Club Lido Lugano, viale Cassarate;
dal 13 giugno fino al 30 agosto: Galleria Doppia V, via Moncucco 3, 6900 Lugano
Orari d’apertura della Galleria: da lunedì a venerdì, dalle 10.00 alle 12.00 e
dalle 14.00 alle 17.00 (o su appuntamento telefonando allo 091 966 08 94)
info@galleriadoppiav.com
www.galleriadoppiav.com



La Galleria Doppia V, in collaborazione con il Challenger Lugano, organizza la mostra
dell’ artista argentino Felipe Giménez. Nato a Mar del Plata nel 1963 e laureato in psicologia infantile presso l’Università Nazionale di Mar del Plata, Giménez vive e lavora a Sierra de los Padres, Provincia di Buenos Aires. Dal 1983 partecipa a numerose esposizioni di pittura e scultura tanto in Argentina come in Brasile, Spagna e Svizzera.

L’inaugurazione si terrà il martedì 7 giugno alle ore 18.30 presso il Villaggio Vip del BancaStato Challenger Lugano (Tennis Club Lido di Lugano). La mostra continuerà al Challenger fino al 12 giugno per poi trasferirsi alla sede della Galleria Doppia V in via Moncucco 3 a Lugano Besso, fino al 30 agosto.

Scrive Barbara Paltenghi nel testo critico del catalogo che accompagna la mostra:

“Come in un sogno, o in una fiaba, le piccole figure spiccano il volo senza ali, galleggiano sospese a filo d’acqua su sfondi solo apparentemente irreali. E sulla tela emerge una pittura che poco condivide con la più classica forma d’arte per avvicinarsi all’illustrazione dipinta, al racconto per immagini, a una “vignettistica del pennello”. Ogni piccolo attore vive lo spazio come se fosse la tessera di un mosaico: ogni personaggio racconta una storia e questa si affaccia alla successiva in una sequenza intimamente poetica, sulla quale lo sguardo - come in un cartone animato - scorre dapprima veloce per poi cadere alla fatale tentazione del dettaglio.
[…]
Agli acrobati, che sfidano la gravità con equilibrismi arditi e improbabili, si avvicendano gatti bianchi e neri dall’aspetto poco felino e uomini incravattati, schierati come una squadra di calcio o come uccelli in migrazione, o ancora ammucchiati l’uno sull’altro come cose, oggetti, rifiuti di una società che, però, ha ancora il coraggio di deridere se stessa.
Amore e gioco - la filosofia di Giménez si svolge tutta tra questi due poli semantici ma non cade mai in un facile descrittivismo: i suoi miraggi estetici celano al proprio interno un cuore che pulsa, che parla per immagini.
E davanti a questo mondo al microscopio è difficile trattenere il sorriso”. 
Cooperazione n.40 - 2 ottobre 2007

Cooperazione n.40 - 2 ottobre 2007

Tutto questione di tempo

Felipe Gimenez

21 Settembre - 30 Ottobre 2007